Category Archives: Casa

Xiaomi allarga la propria gamma prodotti ai seggiolini per bambini

seggiolino bambini

Negli ultimi anni, il ventaglio di prodotti commercializzati da Xiaomi è diventata sempre più diversificata e ricca di diverse categorie. Oltre alla produzione di smartphone, non tutti sanno che Xiaomi è in grado di produrre anche abbigliamento, cibo, accessori per il trasporto e, ora, anche diversi elementi che la società cinese monitorata costantemente dal sito di riferimento xiaomitoday.it, sta rivolgendo direttamente alle famiglie che hanno dei bambini piccoli.

Arredare fai da te: si può senza rinunciare a qualità del risultato

Arredare fai da te

Arredare fai da te: si può senza rinunciare alla qualità del risultato, ma anche senza spendere troppi soldi? Quali sono le soluzioni ad oggi possibili?

Il risparmio è sena dubbio l’esigenza comune a cui al giorno d’oggi si tende ad andare incontro. Le spese sono sempre di più e specialmente quando si ha una famiglia sulle spalle da mantenere, potrebbe non essere così semplice ottenere una risoluzione effettiva dei problemi senza spendere troppi soldi. E visto che comunque la via non è fatta solo di problemi, spesso anche le situazioni più divertenti e interessanti, come quella che riguarda l’arredamento, possono essere oggetto di discussioni e di ripensamenti.

Perché arredare costa molto, specialmente se ci si rivolge a professionisti del settore. Ma per chi è dotato di alcune qualità come ad esempio la creatività ed un po’ di fantasia, anche arredare fai da te è possibile e soprattutto funzionale, utile ed economico. In questo senso, quindi, la possibilità e la scelta di arredare è fattibile senza rinunciare alla qualità del risultato: basta essere persone fantasiose, eccentriche, propense ad osare, ed informarsi sugli stili e sulle regole ed i dettami di quelli che più ci piacciono e che vorremmo integrare in casa nostra. Dal vintage al moderno, dallo shabby al rustico, tutto è oggi possibile.

Arredare vintage fai da te: ecco come ottenere questo stile

Arredamento vintage fai da te

Arredare vintage fai da te: è possibile ottenere un arredamento in  stile vintage senza spendere troppo e soprattutto evitando di ricorrere a persone esperte e qualificate (e quindi anche costose)?

L’intervento di professionisti esperti in settori specifici può essere chiaramente una possibilità molto positiva per migliorare il proprio stile di vita, ma questo miglioramento ha spesso un costo indiscutibile. Spesso, infatti, potrebbe essere meglio evitare di affidarsi a persone qualificate, e propendere verso una risoluzione autonoma dei problemi, laddove possibile: così, arredare vintage fai da te diventa una possibilità importante e rilevante perché permette di ottimizzare i costi ed anche le soluzioni.

L’arredamento vintage è un risultato che si può infatti consapevolmente ottenere anche grazie a soluzioni non propriamente professionali. Basta avere un po’ di creatività, conoscere le regole e i dettami dello stile, e propendere verso la scelta di prodotti dal gusto vintage, che si possono acquistare liberamente anche all’interno di mercatini, avendo così anche l’opportunità effettiva di risparmiare e di non spendere troppo. Tubature in vista, meglio ancora se in rame, e colori sul rossastro ed il ramato possono essere la scelta giusta in bagno, mentre per l’arredamento generale della casa via libera a tutto ciò che è antico e che può essere trasformato in vintage! Dove comprare prodotti vintage a poco prezzo? Il mercatino delle pulci è una ottima possibilità!

Moquette in casa: non è antica, ma oggi è molto attuale

Moquette in casa

Moquette in casa: è un rivestimento per pavimenti che è da sempre considerato vetusto, ma può davvero essere un metodo interessante

La moquette in casa rappresenta, al giorno d’oggi, un rivestimento per pavimenti un po’ superato. In molti casi, si preferisce al giorno d’oggi utilizzare prodotto e pavimentazioni non solo più moderne, ma sostanzialmente anche più pratiche e funzionali, ed in effetti è opinione comune che la moquette non rispecchi queste caratteristiche.

In realtà, in merito all’utilizzo della moquette vi sono sicuramente dei contro, ma vi sono anche dei vantaggi, che non sono solo di carattere estetico. Inoltre, lungi dal pensare che la moquette in casa sia solo roba di un tempo, al giorno d’oggi possiamo contare su tessuti colorati e ricchi di tutto ciò che, dal punto di vista estetico, può servirci a rendere la nostra casa un ambiente caloroso ed accogliente. Perché è proprio questo il primo vantaggio della moquette: riuscire a rendere accogliente, caldo e generoso, un ambiente della casa come il soggiorno, il salotto o la camera da letto, ambienti della casa in cui essa è più consigliata.

Il tipo di rivestimento in tessuto, quindi, può essere davvero la giusta soluzione anche per la sua funzionalità: in molti casi basta semplicemente passare una buona aspirapolvere per eliminare tutti i residui di polvere, ed una volta ogni tanto procedere ad una pulizia accurata con l’uso di prodotti anche naturali.

L’antifurto casa che riconosce le persone

ladro

Ci stiamo rapidamente avviando verso un mondo dove la tecnologia avrà sempre più un ruolo primario nelle nostre vite, e questo, Casasicura.it è stata tra le prime realtà ad averlo capito. Se utilizzata per scopi positivi ben venga, di contro potrebbe creare delle “interferenze” negative sulle nostre abitudini e sul nostro equilibrio psico-fisico.

MaxMeyer TRE in UNO Lo smalto ideale per ottenere il massimo risultato in metà tempo

MaxMeyer lancia TRE in UNO, il nuovo smalto all’acqua, dalle ottime prestazioni, che racchiude tre prodotti in uno: fondo, ruggine e finitura. Il brand di punta del gruppo Cromology Italia, leader nel settore dei prodotti vernicianti e da sempre sensibile al tema dell’innovazione, desidera fornire una soluzione innovativa capace di ottenere il massimo risultato in metà tempo. Si tratta di uno smalto all’acqua ad alte prestazioni disponibile nella doppia finitura lucida e satinata. È ideale per la protezione e decorazione di superfici in ferro, legno e supporti particolari come lamiere zincate. La sua particolare formulazione permette l’applicazione diretta sul supporto senza necessità di applicare un fondo. È pronto all’uso, ha una resa di 11 – 13 mq per litro ed è disponibile in dieci colori diversi: bianco, zucchero, panna, marrone, rosso, verde, verde scuro, nero, grigio cemento, grigio fumo.

Traslochi: perché richiedere un preventivo

cambio casa

Fare un trasloco è in genere più complesso di quanto si creda. Basta pensare alle suppellettili e agli accessori da spostare: in genere chiunque stimando il numero di scatole che dovrà predisporre sbaglia per difetto di circa il 50%. Nel senso che si ritiene di possedere un volume di oggetti pari alla metà di quanto sia in realtà. Per evitare di trovarsi di fronte ad un lavoro molto maggiore di quanto si creda, spesso da svolgere in tempi molto stretti, conviene sempre farsi preparare un preventivo da una ditta specializzata in questo tipo di lavoro, come ad esempio Traslochi Roma Easy. Ottenere un preventivo del resto non costa nulla e ci permetterà di capire effettivamente la mole di lavoro che dovremo svolgere.

Come usare al meglio i coltelli da cucina

coltelli

La cucina è una vera e propria arte, che necessita di conoscerne le tecniche per ottenere i miglior risultati. Tra le prime cose che si imparano ai corsi di cucina c’è sicuramente l’utilizzo degli utensili più comuni, come ad esempio i coltelli. Un buon approfondimento sull’argomento si può trovare anche sul sito http://coltellidacucina.info/.

Antifurto più inferriate, la combinazione per difendersi dai ladri

Antifurto più inferriate

Antifurto più inferriate: un’idea utile per difendersi dai ladri e dai furti

La paura dei ladri è sicuramente una di quelle paure ancestrali, che l’uomo ha imparato a sviluppare sin dalla notte dei tempi ovvero sin da quando, nelle caverne e nelle grotte, ci si doveva difendere dai furti messi a punto dai predatori, volti, però, in quel caso, alla sopravvivenza dell’essere umano. Oggi, il ladro, non è sempre mosso dall’istinto di sopravvivenza e comunque, in ogni caso, la paura di venir violati ed in qualche modo derubati può anche spingere a non dormire tutta la notte.

Vale la pena, quindi, a questo punto, di andare alla ricerca di un sistema di protezione che ci garantisca la possibilità di difenderci dagli ingressi indesiderati. Ma il problema è che, nella vasta giungla di sistemi d’allarme, antifurti di ogni tipo, e altre opportunità di difesa, non è sempre così facile trovare il giusto metodo di auto-protezione.

Qual è la scelta migliore, ad esempio, tra antifurto ed inferriate? Per rispondere a questa domanda, occorre ricordare che mentre le inferriate possono consentire una sorta di “rallentamento” al ladro, che dovrà impiegare più tempo per aprire le finestre ed entrare in casa, l’antifurto funge da allarme, e “sveglia” anche i vicini di casa che, allertati, potrebbero immediatamente chiamare i soccorsi.

Detto questo, vale la pena quindi sottolineare che in entrambi i casi possiamo avere di fronte dei vantaggi e degli svantaggi importanti. L’ideale sarebbe unire le due tipologie di sicurezza: da un lato, il sistema d’allarme e dall’altro, invece, le inferriate, che consentano una più adeguata protezione.

Tendenze arredamento 2017: quali sono le novità per arredare casa

Tendenze arredamento casa 2017

Tendenze arredamento 2017: come arredare una casa con stile e classe

L’arredamento di una casa rappresenta per molte persone un metodo importante anche per la definizione di sé stessi, dei propri gusti estetici ed anche della propria personalità: c’è chi si diverte, infatti, ad arredare la propria casa non solo sfruttando mobili ed oggetti di arredo sempre nuovi, ma anche attraverso l’uso di colori e tonalità, tessuti e materiali sempre diversi, che rimandano all’evolversi dell’animo umano ed al continuo cambiamento di cui una persona può aver bisogno.

Al contrario di quanto si potrebbe pensare, non sono certamente così poche le persone che, al giorno d’oggi, scelgono comunque di modificare il proprio stile una tantum, ovvero persone che non rimangono sempre fedeli a sé stesse e che decidono di modificare la propria casa anche sulla base delle necessità del momento.

Quali sono, allora, le tendenze arredamento 2017? Dal punto di vista dei colori, pare che quest’anno sia necessario osare: niente più colori timidi o troppo neutri, ma tonalità accese, con le quali è difficile nascondersi ma è facile osare; tonalità brillanti, tenaci e molto di tendenza non solo per gli oggetti ed i tessuti, ma anche per la personalizzazione dei mobili. E che dire del mobilio? Ritorna in auge lo stile etnico, con il fascino verso le culture esotiche, ma rimane ancora in prima linea anche lo shabby chic: chi osa davvero, però, in questo 2016, è chi sa usare sapientemente stili differenti rimanendo negli schemi della coerenza e della creatività.