Conviene il noleggio lungo termine privati?

car-368636__340Un tempo riservato alla sola clientela business, oggi il noleggio lungo termine privati è una florida realtà che sempre più italiani stanno abbracciando con convinzione, evidentemente desiderosi di potersi avvantaggiare degli importanti benefici che questa formula di utilizzo di un mezzo privato e personale può garantire.

Ma conviene il noleggio lungo termine privati? O ci sono alcuni aspetti che potrebbero scoraggiare questo tipo di relazione con la compagnia fornitrice dell’auto?

In linea di massima, anche per i privati che non sono in grado di approfittare dei benefici fiscali del noleggio a lungo termine, questa formula contrattuale potrebbe costituire una valida alternativa all’acquisto e al leasing. La sua formula è peraltro molto semplice: l’automobilista dovrà pagare un canone mensile fisso e, in cambio, potrà usufruire non solamente del possesso dell’auto, quanto anche di una ricca serie di servizi e di strumenti accessori. Questo significa, in sintesi, conoscere con certezza i costi, con una migliore pianificazione rispetto all’aleatorietà degli oneri cui dovrebbe andare incontro l’automobilista in caso di acquisto del mezzo.

Chiarito ciò, giova certamente approfondire per quali motivi il noleggio a lungo termine potrebbe essere conveniente.

In primo luogo, così facendo l’automobilista potrà evitare di andare incontro alla certezza della svalutazione immediata del mezzo. Un veicolo acquistato e sostituito a distanza di soli 4-5 anni perde infatti anche i tre quarti del suo valore iniziale!

In aggiunta a ciò, i privati che scelgono di optare per un noleggio auto a lungo termine hanno l’essenziale beneficio di potersi liberare da una serie di incombenze, che verranno invece affrontate dalla compagnia che offre questo servizio.

Si pensi, ad esempio, alle procedure di immatricolazione, o ancora al pagamento del bollo auto (a carico della compagnia, e il cui prezzo sarà dunque compreso nel canone mensile che il cliente si trova a pagare). Ancora, sono a carico della compagnia – e dunque inclusi nel canone – anche i costi finanziari, di assicurazione RCA, di furto e di incendio, così come i costi per le attività di manutenzione ordinaria e straordinaria. In tal proposito, di norma nel caso in cui la vettura sia trattenuta per dei controlli o degli interventi di riparazione, la compagnia prevede la disponibilità di un’auto di cortesia, al fine di ridurre i disagi avvertiti dal proprio cliente.

Sulla base di quanto sopra, pertanto, la scelta di un contratto di noleggio a lungo termine potrebbe realmente essere un’opzione raccomandabile.

Naturalmente, entrando in gioco tantissime determinanti nel calcolo di effettiva convenienza, l’individuazione non potrà che essere effettuata volta per volta e caso per caso, comparando i canoni fissi che l’automobilista si troverà a dover pagare nell’ipotesi di contratto di noleggio auto a lungo termine, e una stima dei costi che dovrà invece affrontare, in maniera incerta e aleatoria, nell’ipotesi in cui invece preferisca ricorrere all’acquisto del mezzo, con conseguente previsione (invero, piuttosto difficile) del valore di eventuale rivendita del mezzo al termine del periodo contrattualmente ipotizzato per un renting di lungo termine.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi