Farmaco contro emicrania: nuova scoperta americana

Farmaco contro emicrania

Farmaco contro emicrania: è una nuova scoperta scientifica americana, che ha fatto emergere l’importanza di un nuovo farmaco chiamato Aimovig

La scoperta tutta americana potrebbe migliorare la vita di chi soffre di emicrania, una patologia neurovascolare – che in genere coinvolge le terminazioni nervose e i vasi sanguigni – che comporta moltissimi disturbi e che sembra abbassare in maniera molto rilevante la qualità della vita dei malcapitati.

La malattia è spesso molto resistente ai normali antidolorifici, anche perché diverso è il modo in cui essa si presenta e la frequenza con cui si presenta: infatti, gli episodi emicranici – molto dolorosi – possono colpire circa 15 o 20 volte al mese, e sono difficili da debellare ma anche molto complicati da sopportare e da tollerare. Chi soffre di emicrania e dei disturbi associati – si dice che in Italia almeno 6 milioni di persone ne soffrano – spesso ha anche degli attacchi molto difficili da sopportare, che coinvolgono anche altri disturbi come ad esempio nausea e vomito, fotosensibilità e fastidio non solo alla luce, ma anche ai rumori. La scoperta americana – che sembra essere stata approvata anche dalla Food and Drug Administration – sostiene che questo farmaco, chiamato Aimovig, si dimostra perfettamente utile per contrastare gli attacchi emicranici e dolorosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi