Ladri in casa: sempre più spesso si barricano dentro per rubare

Ladri in casa

Ladri in casa: entrano dalle finestre, chiudono porte a chiave e si barricano dentro per agire indisturbati

Ladri in casa: è una delle paure più comuni, specialmente al giorno d’oggi, quando la crisi economica e lavorativa sta devastando moltissime persone sempre più in difficoltà economiche e sempre più disperate, pertanto pronte anche a commettere gesti sconsiderati.

Aumentano i furti, ma cambiano le modalità: infatti, mentre un tempo il ladro prendeva tutti i provvedimenti del caso per non farsi scoprire e soprattutto per non farsi cogliere sul fatto, oggi i ladri sono sempre più perspicaci e scelgono la via più “sicura” per rubare. Ovvero, si barricano in casa chiudendo il portone principale a chiave, e spesso anche mettendo mobili o qualunque altro fermo per rendere impossibile l’apertura dell’ingresso: così, sanno di avere tutto il tempo a disposizione per riuscire a rubare indisturbati.

È ciò che è accaduto in questi giorni a Firenze, dove una ragazza, rientrando in casa, ha trovato un grosso masso davanti al cancello con il quale il ladro aveva bloccato l’ingresso. L’uomo è riuscito a rubare indisturbato, scappando dalla finestra (dalla quale era peraltro entrato) solo quando la ragazza, con l’aiuto di alcuni amici, è riuscita a spostare il grosso masso. In un altro caso, proprio in questi giorni, alcuni malviventi sono riusciti a bloccare il portone di casa usufruendo di mobili e divano: tutto il tempo necessario per prendere il tanto agognato bottino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *