Rottwailer sbrana bimba, salvata in extremis dal nonno

rottwailer-sbrana-bimba

Rottwailer sbrana bimba di 6 anni, ucciso a coltellate dal nonno della bambina

È successo durante la notte di Halloween: come avviene ormai da tradizione anche in Italia, i bambini vengono truccati e mascherati per andare in giro, di casa in casa, a bussare alle porte del quartiere ed ottenere un dolcetto utilizzando la formula “Dolcetto o scherzetto?”. Ma qualcosa è andato storto, in una casa della frazione di Coppito, a L’Aquila: una bimba di appena sei anni, accompagnata dal fratellino e dal nonno, stava per bussare alla porta di un vicino di casa e formulare la tradizionale domanda, quando il cane è uscito dalla porta ed ha sbranato la piccola, ferendola.

Il nonno della bambina si è precipitato per prendere un coltello da cucina e, nel tentativo di difendere la piccola, ha ucciso il cane a coltellate: indagati, adesso, sono sia il nonno della bambina, denunciato per maltrattamento di animale – anche se al momento è importante comprendere se vi siano delle attenuanti, come ad esempio la necessità di difendere la bambina da morte probabilmente certa – sia il proprietario del cane. Il quale, era stato dato in affidamento ad una persona anziana e probabilmente non in grado di bloccare l’impeto dell’animale. La bimba non è in gravi condizioni ma verrà operata per una lesione al ginocchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *