Sconti invernali 2017 in Abruzzo: sono stati prolungati fino a fine marzo

Sconti invernali 2017 in Abruzzo

Sconti invernali 2017 in Abruzzo: deciso il prolungamento fino al 26 marzo 2017

La fine degli sconti invernali 2017 in Abruzzo sarebbe dovuta avvenire, esattamente come nella maggior parte delle regioni italiane, il 5 marzo scorso: una stagione che, iniziata il 5 gennaio in tutta Italia – ad eccezione delle sole regioni Sicilia, Valle D’Aosta e Basilicata – non ha segnato particolari punti in favore dei commercianti, che hanno registrato un normale afflusso di vendite. Nulla di positivo, ma neanche situazioni troppo negative, in linea con le previsioni di quest’anno.

Tuttavia, la situazione relativa all’emergenza che si è creata in Abruzzo, colpito prima dal terremoto in agosto 2016 – e quest’inverno anche da tempo eccessivamente rigido, nevicate che hanno bloccato molte cittadine, e continue scosse di terremoto, ha determinato l’esigenza di prolungare il periodo degli sconti invernali per consentire ai negozianti di avere un po’ più di tempo a disposizione per recuperare un po’ di denaro.

La decisione è stata presa il 28 febbraio scorso, durante una Conferenza di Servizio che era stata convocata dalla Direzione Sviluppo Economico e del Turismo della Regione Abruzzo, in concomitanza anche con la decisione pervenuta dalle Camere di Commercio di Chieti, L’Aquila, Pescara e Teramo. Si è preferito dare risposta positiva alle richieste della Confcommercio della regione, dando così la possibilità di prolungare i saldi fino al 26 marzo 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *