Stati d’animo gatto: ecco quali sono sulla base della coda

Stati d’animo gatto: la coda di questo animale denota alcuni comportamenti, vediamo quali sono gli stati d’animo espressi in questo modo

Gli stati d’animo del gatto e le sue connotazioni possono essere compresi in una maniera specifica, semplicemente osservando la sua coda. Ne abbiamo parlato spesso, appunto, sottolineando quanto fosse importante ed interessante conoscere il linguaggio di questo animale attraverso il modo, forse l’unico, con il quale comunica ed esprime i suoi stati d’animo.

Ma quali sono le comunicazioni ed i significati vari del movimento della coda dei gatti?

Se la coda è gonfia, con il pelo irto, significa che il nostro amico a quattro zampe si sente attaccato, ha paura oppure c’è qualcosa che lo spaventa e lo intimorisce: si tratta di un sintomo inequivocabile della sua paura e delle sue sensazioni negative in merito al cambiamento che può riguardare il suo ambiente domestico oppure in merito ad altro. Se invece la coda è tenuta a mezz’asta, che si muove in maniera lenta da una parte all’altra, questo comportamento denota timido interesse verso qualcosa; interesse che potrebbe essere ancora più forte qualora la coda ondeggi tracciando semicerchi ampi. Se la coda è verticale, significa che il nostro animale vuole salutarci ed è felice di vederci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *