Turisti fai da te a Barcellona

barcellona

Barcellona è una delle principali città della Spagna, capitale della regione autonoma della catalogna. La città è molto ampia e conta più di 1 milione e mezzo di abitanti. La storia di Barcellona affonda le sue radici nell’antichità, sembra infatti che il primo insediamento sia sorto in questa zona nel III secolo a. C. Raggiungerne Barcellona dall’Italia è molto semplice e relativamente poco costoso, per questo motivo sono tantissimi gli italiani che giungono in Spagna proprio per visitare questo luogo.

Come arrivare a Barcellona

Per chi non ama contattare le agenzie di viaggi per organizzare le sue vacanze raggiungere Barcellona è relativamente semplice. Dai principali aeroporti italiani infatti il viaggio per Barcellona è diretto e anche poco costoso, soprattutto se si prenota con forte anticipo e se non si scelgono date eccessivamente affollate, come ad esempio il periodo natalizio o Ferragosto. In città ci si muove agilmente sfruttando i mezzi pubblici, anche se non è poi così difficile noleggiare una vettura, in modo da poter raggiungere anche qualche zona nei dintorni. Trattandosi di una metropoli le agenzie che si occupano di noleggio auto sono numerose, quindi non è per forza obbligatorio decidere come muoversi ancor prima della partenza.

Cosa vedere

Trattandosi di una città antica, che vanta diversi secoli di storia, è chiaro che le cose da vedere a Barcellona sono molteplici, a partire dalle famose architetture di Antoni Gaudì, fino alle chiese gotiche o alla zona del porto. Alcune zone di Barcellona sono perfette per una passeggiata pomeridiana, come ad esempio le rinomate Ramblas, o le vie del centro colme di negozi e di piccoli ristoranti di tapas. Per visitare queste zone di Barcellona non serve preparare strani itinerari o studiarne approfonditamente la storia: basta buttarsi e vivere la città, nascondendosi nella folla.

Le cose da non perdere

ci sono però alcuni edifici di Barcellona che sono decisamente imperdibili. Per sfruttare al meglio il proprio tempo è opportuno prenotare un’Accompagnatrice turistica a Barcellona; questo ci consente di essere accompagnati nei luoghi più interessanti della città, godendosi anche una chiara illustrazione della storia dei diversi edifici presenti. In pratica si tratta di sfruttare solo il meglio di un viaggio organizzato, senza le costrizioni correlate a questo tipo di turismo. Oggi prenotare una guida di questo genere non è poi così complesso e si può anche decidere di utilizzarne i servigi solo per alcuni giorni, lasciando il resto della visita alle passeggiate in libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *