Virus di genere: più aggressivi per uomini, meno per le donne

Virus di genere: secondo una recente scoperta, alcuni virus potrebbero essere più aggressivi per gli uomini e meno violenti con le donne

Questa scoperta basterà a spiegare perché le donne reagiscono meglio di fronte ad influenza e ad altre patologie meno gravi, mentre gli uomini hanno bisogno in genere di un periodo di degenza più lungo?

Secondo le recenti scoperte portate avanti dagli studi della Royal Holloway University, guidati da Vincent Jansen – le scoperte sono state rese note sulla rivista scientifica Nature Communications – pare proprio che alcuni tipi di virus siano in grado di direzionare la gravità del danno a seconda che colpiscano persone di sesso femminile oppure di sesso maschile. E questo significa da un lato che essi sono più dannosi per gli uomini – e di conseguenza meno per le donne – e dall’altro che nel tempo hanno orientato la loro capacità di minor danno per le donne provocando in esse patologie meno gravi: le donne, infatti, sarebbero in grado di trasmettere facilmente le infezioni ai figli ed inoltre verrebbe meno la loro capacità di sopravvivenza.

Una sorta di istinto innato, quello dei virus, che colpiscono in maniera più aggressiva gli uomini, risparmiando le donne e consentendo loro di evitare eventuali trasmissioni di infezione.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi