Category Archives: Casa

Home / Casa
41 Posts
Pulizia quotidiana soggiorno

Pulizia quotidiana soggiorno: ecco come fare per avere un salotto di casa sempre pulito e profumato

Molte persone tendono ad utilizzare il soggiorno molto poco. Tuttavia ci sono anche molte altre persone che invece utilizzano questo ambiente della casa per trascorrere il proprio tempo insieme ai propri familiari: infatti il soggiorno viene spesso visto come ambiente in cui riunirsi magari la sera dopo aver mangiato e guardare insieme la TV oppure chiacchierare o giocare con i bambini.

Anche il soggiorno è uno di quegli ambienti della casa che dobbiamo pulire ogni giorno nella nostra routine quotidiana di pulizia e  può essere pulito in maniera molto semplice a seconda della grandezza dell’ambiente e che richiede davvero pochissimo tempo se le pulizie vengono fatte ogni giorno. Infatti, fare quotidianamente le pulizie del soggiorno così come tutti gli altri ambienti della casa significa eliminare più tempo rispetto a chi pulisce una volta la settimana e bastano davvero pochissimi minuti per avere un soggiorno sempre ottimamente pulito e ordinato. Per ottenere un risultato ottimale bisogna semplicemente aprire tutte le mattine la finestra o le finestre del soggiorno, passare l’aspirapolvere sui pavimenti dopo aver messo i tappeti sul balcone per fargli prendere aria, riordinare gli oggetti che abbiamo messo in disordine magari la sera prima, spolverare e infine lavare i pavimenti. Queste sono semplicissime operazioni e ci permettono di avere sempre un soggiorno pulito e ordinato e che ci costano veramente solo pochissimi minuti​.

Pulizia quotidiana cucina

Pulizia quotidiana cucina: ecco in che modo possiamo ottenere dei risultati perfetti in pochi minuti

La cucina è senza alcun dubbio la camera della casa che più utilizziamo nella nostra quotidianità. Per questo motivo, essa è un ambiente che deve essere sempre ottimamente pulito e igienizzato e profumato anche perché oltre ad essere l’ambiente nel quale viviamo quotidianamente, è anche quello in cui si viene a contatto con gli alimenti.

Bastano pochissimi e semplicissimi passi ed accorgimenti per ottenere una cucina sempre ordinata, fresca e pulita. Come ottenere un risultato del genere? Avere quotidianamente una cucina sempre pulita e fresca è molto semplice da ottenere con qualche piccolo accorgimento: chiaramente, si tratta di una routine di base e non della pulizia straordinaria della cucina, che si consiglia di fare almeno una volta al mese. Prima di tutto bisogna pulire il tavolo ogni volta che abbiamo mangiato e quindi sparecchiare, eliminare i piatti sporchi e metterli nel lavandino, lavarli, lavare il piano cottura e mettere tutto in ordine. Una volta fatto questo potremmo passare alla pulizia dei pavimenti e quindi spazzare a terra o utilizzare un aspirapolvere e infine lavare i pavimenti. Queste semplicissime operazioni ci costeranno davvero pochissimi minuti e ci permetteranno di avere sempre una cucina in ordine.

Pulizia quotidiana bagno

Pulizia quotidiana bagno: ecco qualche consiglio per evitare che si formino germi e batteri, e per tenere l’ambiente pulito e fresco in pochissimi minuti al giorno

Tra gli ambienti della casa a cui ogni giorno dobbiamo dedicare la nostra attenzione per le pulizie vi è il bagno: il bagno è un ambiente al quale dobbiamo prestare sicuramente molta più attenzione rispetto alle altre camere della casa perché è uno di quegli ambienti in cui più facilmente si possono annidare i germi e batteri che potrebbero essere deleteri e dannosi per la nostra salute ed anche per quella dei nostri bambini.

Per questo semplice motivo, oltre alla normale pulizia che facciamo nelle altre camere come ad esempio passare l’aspirapolvere per eliminare peli e tracce di polvere o sporcizia, aprire la finestra per far arieggiare bene l’ambiente oppure spolverare se ci sono piani sui quali si posiziona la polvere, bisogna anche ogni giorno pulire bene i sanitari avendo ben cura di utilizzare un detergente disinfettante e lavare bene i pavimenti. Bastano davvero queste semplici accorgimenti e facendo queste operazioni ogni giorno ci renderemo conto che ci costeranno davvero pochissimi minuti e ci permetteranno di avere ogni giorno un bagno sempre fresco e pulito.

Pulizia quotidiana studio

Pulizia quotidiana studio di casa: ecco come ottenere un ambiente fresco e pulito ogni giorno in pochi minuti

Nella routine quotidiana della pulizia della casa vi è un ambiente in particolare che di solito viene preso di mira dal disordine. Coloro che lavorano online generalmente sono dotati di uno studio in casa o comunque di una camera adibita a questa necessità: questo studio è sostanzialmente un ambiente abbastanza disordinato perché carico di documenti, cartacce ed oggetti che si utilizzano ogni giorno.

Per questo motivo, questa stanza è degna di particolare attenzione non tanto per la sporcizia, quanto per il disordine, ed è bene dedicare cinque minuti in più alla pulizia quotidiana di questa stanza a maggior ragione che essa ci serve per lavorare (e cosa c’è di meglio che lavorare in un ambiente ordinato?).Prima di iniziare il proprio lavoro d’ufficio, pertanto la prima cosa da fare è aprire le finestre e mettere in ordine la postazione di lavoro sulla scrivania, eliminare tutte le cartacce, eventuali documenti da buttare oppure fazzoletti di carta o tutto ciò che abbiamo lasciato sulla scrivania e infine passare l’aspirapolvere e lavare i pavimenti. Una semplicissima routine che ci permetterà di avere un ambiente sempre pulito e fresco, ogni giorno.

Pulizia quotidiana camera dei bambini: ecco come farla in pochissimi minuti ed ottimizzando il tempo

Nella routine quotidiana delle pulizie della nostra casa non c’è una preferenza specifica per iniziare con una camera in particolare: ognuno sceglie quella che più preferisce per partire con le pulizie. Oggi vediamo come pulire ogni giorno in pochissimi minuti la camera dei bambini.

Generalmente la camera dei bambini è quella più disordinata perché i nostri piccoli tendono a mettere spesso loro giochini disordine e non è detto che li rimettano subito al loro posto. Certo sarebbe un bene insegnare ai nostri bambini a rimettere a posto i giochini e i giocattoli che in genere utilizzano quotidianamente perché questo sarebbe un buon insegnamento per loro nel futuro.

Tuttavia quando puliamo la camera dei nostri bambini, la prima cosa che dobbiamo fare è quella di aprire la finestra per permettere all’aria fresca e pulita di entrare all’interno della camera e quindi rinfrescare tutto l’ambiente nello stesso tempo possiamo permettere al lettino di arieggiare. Nel frattempo mettiamo a posto tutto ciò che è in disordine, riordiniamo la stanza e togliamo da eventuali comodini o comò oggettini che possono che possono essere stati messi in disordine e successivamente ci preoccupiamo di passare la scopa elettrica sul pavimento, rifare il letto e infine laviamo il pavimento. Queste semplicissime azioni possono essere fatte in pochissimi minuti e ci permettono di avere ogni giorno una camera dei bambini pulita e fresca.

Pulizia quotidiana camera da letto

Pulizia quotidiana camera da letto: qualche consiglio su come fare una buona pulizia senza perdere molto tempo. Si tratta di consigli base che servono per una pulizia ordinaria di circa dieci minuti, da fare tutti i giorni

Non c’è una regola fissa per iniziare con una camera specifica la nostra pulizia ordinaria della casa: ciascuno preferisce suddividere le pulizie nella maniera che più preferisce. Un consiglio può essere tuttavia quello di partire con la camera da letto che è la stanza che abbiamo utilizzato per almeno 8 ore durante il nostro riposo notturno e per questo motivo è la stanza che dobbiamo arieggiare per prima e della quale dobbiamo occuparci per prima.

La prima cosa da fare è quella di aprire la finestra (secondo un monaco buddista aprire la finestra di arieggiare è fondamentale perché si permette alle energie negative di fuoriuscire all’esterno della camera), ed in secondo luogo dobbiamo permettere al letto di essere ben arieggiato e per questo motivo aspettiamo almeno 5 minuti prima di rifare il nostro letto. Nel frattempo possiamo mettere a posto i comodini, il comò, i vestiti che magari abbiamo messo fuori posto la sera prima, riordinare la camera, passare l’aspirapolvere dopo aver sollevato il tappeto e averlo messo sul davanzale della finestra. Infine, possiamo rifare il letto e lavare i pavimenti: facendo queste semplicissime azioni quotidiane possiamo ottenere una camera ogni giorno pulita arieggiata fresca e profumata perdendo solamente al massimo 10 minuti del nostro tempo .

Due motivi per curare gli ambienti domestici

Due motivi per curare gli ambienti domestici: il primo è la nostra salute e quella dei nostri bambini, ed il secondo è avere cura di  noi stessi e del nostro spirito

Avere cura tutti i giorni della propria casa significa avere cura anche di se stessi: é quello che sostiene un noto monaco buddista secondo il quale avere cura e pulire ogni giorno, con costanza e passione, gli ambienti domestici, significa sostanzialmente anche prendersi cura del proprio spirito e della propria vita. Ma quali i due motivi per curare gli ambienti domestici più vissuti?

Bisogna considerare prima di tutto le stanze nelle quali trascorriamo la maggior parte del nostro tempo: infatti in queste stanze bisognerà avere un’attenzione maggiore alla polizia per due motivi. Il primo motivo è che vivendoci nella maggior parte del tempo spesso questi ambienti sono anche ambienti che vengono vissuti quotidianamente dai nostri bambini e quindi è bene prestare la massima attenzione ad evitare che i germi e batteri possano in qualche modo inficiare sulla loro salute; il secondo motivo è che prendendoci cura quotidianamente di questi ambienti siamo in grado anche di beneficiarne dal punto di vista emotivo e spirituale. Motivi, insomma, davvero sostanziali per i quali è necessario che ci prendiamo cura della nostra casa.

Pasta fresca

Pasta fresca fatta in casa: è un arte culinaria dei tempi passati che non dovrebbe mai morire. Tanti sono i formati e sughi da abbinare per quella che è considerata come una vera e propria specialità culinaria

La pasta fresca è una vera e propria arte che un tempo arricchiva la domenica italiana: con il passare del tempo e con la modifica delle abitudini familiari la pasta viene consumata sempre di più sotto forma di pasta essiccata e trafilata al bronzo, perdendo il gusto unico della pasta fatta in casa.

Per fortuna grazie alla nostalgia dei tempi passati, molte famiglie italiane stanno riscoprendo la domenica con la pasta fresca fatta in casa o al più acquistata nei pastifici che lavorano artigianalmente: la pasta fresca può essere confezionata attraverso molteplici forme (tagliatelle, tagliolini, orecchiette etc), senza dimenticare la pasta come (ravioli, tortellini etc.)

La pasta fresca può essere preparata anche all’uovo utilizzando un uovo per ogni 100 grammi di faina che potrà essere di grano duro, di semola di grano duro o di grano tenero, in base alla consistenza che si vuole ottenere: nel caso si voglia preparare della normale pasta le uova da mettere nell’impasto dovranno essere due ogni mezzo chilo di farina.

Scampi molto preziosi

Scampi molto preziosi: si tratta, infatti, di crostacei pregiatissimi, molto simili all’astice e secondi soltanto all’aragosta

Gli scampi appartengono alla famiglia dei crostacei e sono molto apprezzati in cucina grazie al loro sapore delicato e alle loro morbida e gustosa polpa: essi sono tanto pregiati quanto delicati in quanto il loro deteriorarsi dopo pescati ha tempi molto brevi per cui è necessaria una consumazione in tempi brevissimi.

L’acquisto dello scampo fresco non è sempre facile, in quanto la loro pesca non è sempre facile e non avviene dappertutto ma, vi è fatto anche un grande uso di questo prelibato crostaceo, acquistandolo sotto forma di prodotto surgelato: lo scampo surgelato infatti, è una valida alternativa per chi vuole avere in casa un prodotto ittico da cucinare in qualsiasi momento.

Lo scampo surgelato si trova intero o parziale con soltanto la parte della coda che risulta poi l’unica parte commestibile: lo scampo intero è utilizzato soprattutto per primi piatti in quanto la parte della testa serve a dare un sapore più acceso ed allo stesso tempo delicato al sughetto che si andrà a preparare.

L’unica accortezza da seguire per preparare lo scampo intero alla cottura sarà quella di spazzolarlo per eliminare eventuali detriti.

A ciascuno il suo

A ciascuno il suo: un gesto molto importante anche per le pulizie di casa. È utile indossare gli abiti giusti e dotarsi degli attrezzi più adatti, per fare i lavori domestici di pulizia e ordine

Uno dei principi cardine del buddhismo è quello di mantenere ed avere buona cura delle cose e degli oggetti fino alla fine della loro esistenza: per questo motivo, nei consigli che sono stati scritti di recente da un monaco buddhista in un suo manuale dedito ai suggerimenti per una buona pulizia, è emersa una interessante verità. Che è quella secondo la quale fare le pulizie con gli strumenti giusti significa essere a metà dell’opera.

Cosa significa tutto questo? Il significato è molto semplice: infatti, se siamo in grado di utilizzare i giusti attrezzi per fare le pulizie, possiamo approfittare per rendere la nostra casa più ordinata e più pulita, anche nel rispetto della natura e dell’ambiente.

Qualche esempio? Anche se la scopa elettrica è più comoda, sarebbe bene fare le pulizie quotidiane con scopa e paletta, decisamente più ecologici e meno dispendiosi, e utilizzare come stracci indumenti o lenzuola che non usiamo più per spolverare i nostri mobili e oggetti, o per lavare i pavimenti della nostra abitazione.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi