651 Posts

La maturità del 2020 è stata condizionata a causa del Covid-19 e, a quanto pare, anche quella di quest’anno si svolgerà come l’anno scorso.
Sembrerebbe questa la strada che prenderanno quest’anno gli alunni che dovranno diplomarsi.

Non c’è ancora nulla di ufficiale ma, a quanto pare, la Ministra dell’Istruzione starebbe pensando di far svolgere l’esame della maturità proprio come l’anno scorso quindi eliminando gli scritti e facendo un maxi orale.
Ci sono delle differenza però con l’anno scorso a partire dalla didattica a distanza.
Infatti  la Didattica a distanza è considerata strutturale e non emergenziale quindi torneranno le bocciature in tutte le classi e le “non ammissioni” all’esame. Per poter concorrere partecipare alla Maturità sarà necessario ottenere un giudizio “complessivamente positivo” agli scrutini. Un “5” di certo non sbarrerà il percorso verso la prova finale, purché la valutazione generale sia sufficiente.
Sarà uguale all’anno scorso anche la formula della commissione infatti ci sarà un solo professore esterno, ovvero il presidente mentre tutti gli altri saranno interni.

Quindi, dato che non ci saranno prove scritte, saranno eliminate automaticamente anche le prove invalsi.
Ci sono delle novità anche per quanto riguarda l’alternanza scuola lavoro.
Infatti, prima del covid-19, molte scuole effettuavano l’alternanza scuola lavoro, ovviamente in base all’indirizzo scelto.
Invece l’anno scorso, e sicuramente anche quest’anno, l’alternanza è stata gestita in maniera online e non in presenza.
Tutte queste notizie non sono ancora ufficiali, ma a quanto pare la Ministra dell’Istituzione, Azzolina, starebbe pensando di far svolgere ai ragazzi l’esame della maturità con le stesse modalità dell’anno scorso.
Inoltre, tramite alcuni sondaggi che in questi giorni stanno girando sul web, la maggior parte delle persone sarebbero d’accordo a svolgere l’esame di stato con un solo Maxi orale.

E’ successo tutto qualche ora fa, un signore residente a San Francisco ha ucciso con un colpo di pistola il figlio di 9 anni e poi si è tolto la vita.
A quanto pare il padre avrebbe fatto tutto questo per evitare il vaccino anti-covid al figlio, in quanto fermamente convinto che gli americani avrebbero controllato la loro mente.

Si tratta di un 49enne di nome Stephen O’Loughlin che come professione faceva il manager.
L’uomo avrebbe ucciso suo figlio, il piccolo Prince, di soli nove anni, con un colpo da arma da fuoco e poi si sarebbe suicidato.
Dalle prime indagini sembra che l’uomo avrebbe fatto tutto questo per evitare il vaccino anti-covid19.
A quanto pare il manager pensava che, tramite il vaccino, i capi americani avrebbero controllato la mente del figlio.
A scoprire della morte dei due è proprio la mamma del bambino che si è allarmata quanto ha saputo dell’assenza di suo figlio a scuola.
La donna ha subito avvertito le forze dell’ordine che si sono recate nell’appartamento a San Francisco notando questo omicidio-suicidio.

I due si sono separati nel 2016 e la salute del bambino è sempre stata oggetto di discussione nella coppia.
Infatti, sembrerebbe che, la madre del bambino avesse la stessa idea dell’ex marito sui vaccini ma comunque aveva deciso che il bambino doveva vaccinarsi per garantirne la tutela.
Anche questo punto era stato oggetto di una battaglia legale con l’ex marito e aveva chiesto l’affidamento esclusivo del piccolo.
O’Loughlin aveva acconsentito alla vaccinazione del figlio lo scorso martedì, ma poche ore dopo ha deciso di compiere l’estremo gesto per impedire la vaccinazione.
Inoltre, secondo quanto ha in mano il tribunale, l’uomo si era unito nel 2012 a un gruppo ed era convinto che il governo usasse il controllo mentale sugli americani.

 

Ormai mancano davvero pochissime ore all’ingresso di Joe Biden alla Casa Bianca.
A quanto pare non sarà l’ormai ex Presidente degli Stati Uniti d’America ad accoglierlo, come da prassi, ma il capo maggiordomo della Casa Bianca.

Joe Biden durante la giornata di domani diventerà ufficialmente il Presidente degli Stati Uniti ma non sarà di certo Trump a consegnargli le chiavi della casa bensì il capo maggiordomo.
Come mai? A quanto pare Trump non è riuscito proprio ad accettare la sconfitta e, con il suo jet privato, ha deciso di volare via da Los Angeles.
Timothy Harleth è i nome del Capo Maggiordomo che ad accoglierà alla Casa Bianca il nuovo presidente americano e la first lady Jill.
Questa notizia la riferisce la Cnn, definendola ‘uno dei tanti sgarbi di Trump, che ha deciso di ignorare tutti i rituali del passaggio delle consegne, una tradizione americana finora servita a sottolineare il fairplay fra la presidenza uscente e quella entrante’.
Infatti il presidente uscente volerà con Melania a Mar-a-Lago senza partecipare alla cerimonia di giuramento.

Durante il giuramento, con Biden ci saranno Kamala Harris, vicepresidente donna e afroamericana, e la moglie Jill Biden.
Inoltre, proprio durante la giornata di oggi, Biden e Kamala, accompagnati dai loro compagni di vita, hanno tenuto qualche momento di silenzio avanti Lincoln Memorial per ricordare le 400 mila persone morte a causa del contagio da Covid-19.
Nel mentre si illuminavano i più grandi monumenti negli Stati Uniti, dall’Empire State Bilding a New York fino allo Space Niddle di Seattle.
Sarò il presidente di tutti, è ora di voltare pagina, di riconciliarsi e unire l’America per affrontare le crisi e rilanciare l’alleanza con i nostri partner”, sono state queste le ultime parole dell’attuale Presidente degli Stati Uniti d’America.

Giulia De Lellis, famosa influencer da 5 milioni di followers, qualche ora fa ha fatto sapere di aver avuto un piccolo incidente in casa ma di stare comunque bene.
La bella romana è caduta ed ha sbattuto la testa e quindi ha deciso di staccare i social per qualche ora.

Giulia De Lellis, famosa influencer italiana seguita da milioni di persone, questa mattina ha avuto una piccola caduta in casa sua dove ha sbattuto la testa.
A comunicarlo è proprio lei tramite alcune stories sul suo profilo instagram: ”Tutte io le sto combinando. Alla vigilia del mio 25esimo compleanno ho avuto la brillante idea di alzarmi dal letto, andarmi a preparare e fare le mie cose. Tornando in camera sono caduta e ho sbattuto la testa. L’ho sbattuta così forte che non potete capire il dolore che ho sentito. Questa mattina avevo un sacco di cose da fare. Dovevo montare dei video, lavorare, prepararmi ecc ed invece devo stare senza telefono per qualche ora ed aspettare per capire se la botta ha fatto dei danni oppure è un semplice mal di testa”, poi continua ”Staccherò dal telefono per qualche ora per capire e poi vi sarò sapere se è soltanto stata una grande testata”.

Inoltre, proprio come ha detto la bella Giulia nelle sue stories, domani è il suo compleanno e compirà 25 anni.
L’altro giorno sempre su instagram ha parlato dei festeggiamenti, di come, causa Covid-19, non potrà festeggiare come piace ma lei ma farà soltanto una piccola cosa in famiglia con i genitori e le sue adorate nipotine.
Inoltre ieri ha mostrato anche il regalo del suo fidanzato Carlo Beretta, anche se non fino in fondo.
Infatti dalle immagini si vede solo una scatola con su scritto sopra ‘resisti fino al 15‘, che cosa conterrà la scatola misteriosa?

E’ di qualche ora fa la notizia ufficiale: Lisa Montgomery è stata giustiziata negli USA.
La donna, nel 2004, aveva ucciso una giovane ragazza incinta ed era stata arrestata.
Il suo processo in questi giorni è stato sospeso in quanto era necessaria una perizia psichiatrica.
Nonostante ciò comunque è stata ordinata la sua uccisione.

E’ la prima donna in 70 anni ad essere giustiziata.
Lisa Montgomery nel 2004 ha ucciso una giovane donna incinta.
L’uccisione è avvenuta nello Stato del Missouri quando Lisa Montgomery ha ucciso la 23enne incinta Bobbie Jo Stinnett.
La donna le ha esportato il feto con un coltello, portandoselo via come se fosse suo figlio, e poi ha lasciato morire dissanguata la madre.
Lisa Montgomery era ritenuta gravemente malata di mente, in quanto vittima di forti abusi fin da bambina.
E’ stata uccisa questa notte, con un’iniezione letale nel carcere di Terre Haute in Indiana.
La donna aveva 52 anni ed è la prima ad essere messa a morte in 70 anni.
La sua esecuzione era già stata decisa ma proprio ieri sospesa in quanto il giudice ha permesso una perizia psichiatrica.

Proprio questa sospensione aveva suscitato delle speranze nel mondo alle persone che si oppongono alla pena di morte.
Molte persone, anche personaggi famosi, in questi ultimi giorni si sono fatti avanti per evitare la pena di morte a questa donna ma tutto ciò non è servito.
Dopo la sospensione per una perizia psichiatrica infatti è arrivato il via libera all’esecuzione, in ottemperanza a quanto già deciso dalla Corte Suprema.
A comunicare la morte di Lisa è stato proprio il Dipartimento di Giustizia USA.
Lisa Montgomery non aveva figli ma aveva un marito, Kevin Montgomery ed una sorella, Diane.

Il 7 gennaio 2021 migliaia di cittadini hanno preso d’assalto Capitol Hill proprio durante una riunione che confermava Joe Biden come futuro Presidente degli Stati Uniti.
Sul web sono state diffuse molte immagini e proprio grazie ad esse sono stati arrestati anche due poliziotti.

E’ passata esattamente una settimana dall’assalto dei repubblicani a Capitol Hill.
Le immagini ed i video che sono stati diffusi sul web hanno mostrato molta violenza, a quanto pare incitata da alcuni post fatti da Donald Trump.
Proprio grazie a questi video si nota come un poliziotto, presente all’entrata di Campidoglio, passava il suo tempo a fare dei selfie con gli aggressori.
Sempre in un altro video si vede che un poliziotto ha aperto il cancello di Capitol Hill facendo entrare tranquillamente tutte quelle persone.
I due poliziotti sono stati arrestati ma comunque non sono stati gli unici.
Infatti l’arresto è avvenuto anche per lo ‘sciamano’ che avrebbe guidato le persone in questa rivolta.
Proprio in queste ultime ore si sta discutendo di una possibile accusa di ciò all’ormai ex Presidente Donald Trump che, tramite alcuni post su Twitter, avrebbe incitato la folla alla violenza. 

Proprio domani la Camera voterà sulla mozione di impeachment contro Donald Trump.
Donald Trump non dovrebbe essere in carica, punto”, ha affermato Joe Biden in una conferenza.
Inoltre ricordiamo che la mozione è stata firmata da 218 deputati ovvero la maggioranza che basta per rimuovere Trump dal suo incarico.
A difendere Trump però è  Alan Dershowitz, giurista che avrebbe dichiarato: ”Il Congresso non ha il potere di mettere sotto processo un privato cittadino”.
Comunque non tutti la pensano così ad esempio Laurence Tribe che ha spiegato, sul Washington Post, che: ”l’impeachment esiste per proteggerci da future minacce”.
Infine, se il processo dovesse cominciare mentre l’imputato è in carica, potrebbe continuare anche dopo la fine del mandato.

Dopo due giorni di zona arancione nazionale, il 9 ed il 10 gennaio, la Regione Marche torna in zona gialla in quanto l’indice di Rt è sotto ad 1, 0,93 infatti.
A comunicarlo è proprio il Presidente di questa Regione.
Ma andiamo a vedere nello specifico che cosa si potrà fare in zona gialla.

Il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, ha confermato che dall’11 gennaio 2021 la sua Regione tornerà in zona gialla.
Posso comunicarvi che nella prossima settimana la nostra regione sarà gialla. Una boccata d’ossigeno dopo un lungo periodo di restrizioni dure, ma dobbiamo restare prudenti perché il virus c’è e gira molto”.
Ma è proprio il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ad affermare che alcune Regioni saranno in zona arancione fino al 15 gennaio, data in cui scadrà il DPCM. 
Dopo quel giorno saranno emanate nuove eventuali proroghe.
Le Regioni in questione sono cinque ovvero Calabria, Lombardia, Emilia-Romagna, Sicilia e Veneto.
Ma che cosa si potrà fare in zona gialla?
Innanzitutto dalle 5 alle 22 non è necessario motivare i propri spostamenti, che possono avvenire anche nei territori di comuni diversi. Dalle 22 alle 5, si deve essere sempre in grado di dimostrare che lo spostamento rientra tra quelli consentiti, anche mediante autodichiarazione che potrà essere resa su moduli prestampati già in dotazione alle forze di polizia statali e locali.

Per quanto riguarda lo sport invece sarà possibile, ma all’aperto.
Infatti le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere e centri termalisono sospese.
E’ stata fatta un’eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza per le attività riabilitative o terapeutiche e per gli allenamenti degli atleti, professionisti e non professionisti, che devono partecipare a competizioni ed eventi riconosciuti di rilevanza nazionale con provvedimento del Coni o del Cip.
I bar ed i ristoranti hanno la possibilità di asporto e consegna a domicilio fino alle 22 e la possibilità di far sedere al tavolo le persone fino alle 18.

E’ ormai da qualche giorno iniziata la campagna di vaccinazione in Italia contro il Covid-19.
Inizialmente la nostra Nazione è partita con il vaccino Pfizer-BionTech, ora è stato dato il via libera, da parte dell’Agenzia italiana del Farmaco, al vaccino anti-Covid dell’azienda americana Moderna, che ieri aveva ricevuto il via libera dall’ente regolatorio europeo, Ema, per l’autorizzazione all’immissione in commercio e all’utilizzo nell’ambito del Servizio sanitario nazionale.

Il Commissario dell’Emergenza Sanitaria che stiamo vivendo inoltre ha detto che siamo il primo Paese in Europa come numero di persone vaccinate.
”Abbiamo distribuito 919.425 vaccini, quasi un milione, su tutto il territori nei 294 punti di somministrazione. Per questa prima fase ci siamo dati l’obiettivo di somministrarne almeno 65-67mila al giorno e stiamo superando questo obiettivo di qualche misura. In meno di una settimana abbiamo vaccinato circa 339mila italiani e per numero di vaccinati siamo il primo Paese, in una classifica tra i Paesi che hanno una dimensione di abitanti simile al nostro”.
Quindi l’Italia è prima in Europa ed ottava nel mondo. È quanto emerge dall’attività di ricerca raccolta nel sito Our World in Data, le cui fonti sono i ministeri della Salute dei vari Paesi. Ai primi dieci posti, nell’ordine, ci sono Israele, Emirati Arabi, Bahrain, Stati Uniti, Gran Bretagna, Danimarca, Russia, Italia, Germania e Canada.

Inoltre è iniziata la Campagna Vaccinale anche in Vaticano. Una circolare interna mostra che al vaccino potranno accedere gli iscritti Fas ovvero il Fondo Sanitario Vaticano.
‘Si comunica che nei prossimi giorni è previsto l’inizio della campagna vaccinazioni anti COVID-19 presso lo Stato della Città del Vaticano per i soli iscritti al Fondo Assistenza Sanitaria. La comunicazione riguardante la data e l’orario, relativi alla prima ed alla seconda vaccinazione, sarà effettuata singolarmente a cura della Direzione di Sanità ed Igiene del Governatorato, mediante contatto telefonico e successivo invio tramite posta elettronica con l’indicazione dell’appuntamento, allegando la modulistica sul consenso informato’, si legge nel comunicato.

La Protezione civile, durante la giornata di ieri, ha comunicato che oggi ci sarà l’allerta meteo gialla in ben otto Regioni d’Italia, a causa di forti piogge e neve, in particolare per quanto riguarda il versante tirrenico.
Queste Regioni sono: Emilia-Romagna, Abbruzzo, Basilicata, Toscana, Campania, Umbria, Lazio e Molise.

Sembra proprio che il maltempo di questi giorni non vuole andare via e proprio per questo motivo la Protezione civile ha dato l’allerta meteo di colore giallo per alcune Regioni d’Italia.
Ci sarà rischio di neve abbondante, anche a bassa quota, e ci saranno molti rovesci.
Le Regioni nello specifico sono Emilia-Romagna, Abbruzzo, Basilicata, Toscana, Campania, Umbria, Lazio e Molise.
‘i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento‘, si legge nel comunicato della Protezione civile. 
Inoltre la raccomandazione è quella di rimanere a casa il maggior tempo possibile, a meno che non ci siano delle necessità per cui uscire ad esempio lavoro, o necessità che riguardano la salute.

Nell’avviso pubblicato dalla Protezione civile si legge che: ‘L’avviso prevede dalle prime ore di domani, martedì 5 gennaio, il persistere di nevicate su Piemonte, Lombardia sud-occidentale, entroterra ligure ed Emilia-Romagna occidentale, a quote mediamente superiori ai 200-500 metri, con apporti al suolo da deboli a moderati; si prevedono nevicate su Lazio, in particolare sui settori orientali, e su Toscana, Abruzzo, Molise a quote mediamente superiori ai 700-900 metri, localmente fino a 400-600 metri sulla Toscana, con apporti al suolo da deboli a moderati, fino a localmente abbondanti sull’Abruzzo; previste, inoltre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio e Campania. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, martedì 5 gennaio, allerta gialla su Toscana, Umbria, Lazio, Molise, Campania e su gran parte di Emilia-Romagna, Abruzzo e Basilicata‘.

Il Grande Fratello Vip è un programma che ormai va in onda da molti anni ed è sempre più seguito.
L’edizione di quest’anno però è un’edizione particolare e, proprio perchè è così seguita dal pubblico, la data della finale è slittata, a quanto pare, a fine febbraio.
Ma perchè quest’anno è un’edizione particolare?

Il GF VIP è ormai cinque anni che va in onda ed ogni anno che passa ha sempre più ascoltatori.
L’edizione di quest’anno inoltre è un’edizione un pò diversa in quanto ci sono davvero tante puntata e, proprio per questo motivo, è da qualche settimana che entrano dei nuovi protagonisti.
Inoltre ricordiamo che è molto seguita anche grazie al Covid-19. ‘Noi facciamo compagnia alle persone che in questo momento devono stare a casa’, è la frase che ripete sempre Alfonso Signorini.
Una delle ultime entrata è stata quella di Stefano Bettarini che, purtroppo, non è durata moltissimo.
Infatti il ragazzo è stato squalificato dopo qualche giorno a causa di una bestemmia.
Ma è proprio Stefano a stupire tutti i suoi fans che una frase che nessuno si aspettava.
Io sono già in causa, come vedete non sono stato e non verrò più chiamato nei programmi. Le verità sono scomode se escono quando ci sono giochi di potere”, ha detto Stefano.

A calcare questa affermazione inoltre è proprio la fidanzata dell’ex calciatore, Nicoletta. 
”Se una volta uscita ti avessero detto che hai offeso milioni di telespettatori e non solo, avresti chiesto scusa anche tu. Poi una volta uscita realizzi che ti hanno voluto far credere quello che non è. La parola che ha detto Stefano è un intercalare non solo toscano e sdoganato da anni”, così la stilista ha difeso il suo compagno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi