Category Archives: Casa

Home / Casa
41 Posts

Oggi è andata in onda una super puntata di Uomini e Donne che ha visto protagonisti Gemma, Giovanna e Pamela ma soprattutto Sossio e Ursula.
I sue infatti si sono innamorati proprio all’interno di quello studio all’incirca due anni fa ed ora hanno una splendida figlia di nome Bianca.

Non abbiamo mai visto Sossio così emozionato infatti lui, prima di conoscere Ursula, aveva la fama di essere un pò un ‘playboy’, soprannome che poi è totalmente scomparso con l’arrivo di Ursula.
I due si sono conosciuti all’interno dello studio televisivo di Uomini e donne e poi hanno anche partecipato come coppia al programma Temptation Island.
Il loro rapporto in quel periodo era un pò a rischio ma per fortuna è andato tutto per il meglio e infatti i due, super innamorati, hanno anche deciso di avere un figlio insieme.
Inoltre Sossio è reduce dall’ultima edizione del Grande Fratello Vip che ha visto come vincitrice Paola Di Benedetto.
Proprio durante questo programma Sossio ha avuto la conferma di quanto sia innamorato della bella Ursula e quindi oggi, ospiti a Uomini e donne, le ha fatto la proposta di matrimonio e lei, ovviamente, ha risposto di si.

Oltre alla bellissima notizia dei due oggi anche Gemma si è mostrata molto felice in quanto ha avuto la possibilità di conoscere dal vivo un altro dei suoi corteggiatori misteriosi ovvero Cuore Di Poeta. 
L’uomo, che a differenza di Nicola ha più o meno l’età di Gemma, si è mostrato molto stupito (in modo positivo) dell’aperitivo preso insieme alla bella Torinese.
Anche Giovanna ha ricevuto una sorpresa da parte del suo corteggiatore: l‘Alchimista. 
Il ragazzo le ha scritto una lettere e hanno avuto la possibilità di toccarsi le mani (con i guanti) ma purtroppo ancora non ha mostrato il suo volto.

Occuparsi della lavatrice ogni giorno

Occuparsi della lavatrice ogni giorno: non è detto che si debba fare sempre un carico, ma può essere molto utile occuparsene, per risparmiare tempo e denaro

Avere ogni giorno la casa sempre pulita e ordinata è il desiderio di tutti. È però anche vero che, specialmente quando si lavora, è difficile riuscire a mantenere la casa sempre splendente, pulita e in ordine, e per questo motivo è utile conoscere alcuni trucchetti per organizzare al meglio il proprio lavoro ed essere certi di poter contare anche sugli altri membri della famiglia.

La suddivisione dei compiti è fondamentale, ma non è certamente l’unico aspetto che dobbiamo prendere in considerazione. Infatti, è anche bene essere organizzati ed avere delle buone abitudini, come ad esempio quello di fare un carico di lavatrice ogni volta che ci serve davvero: certo, non è detto che ogni giorno si debba fare un carico di lavatrice, ma occuparsi di questo aspetto ci permette di farci risparmiare molto tempo da pile di roba da lavare e stirare.

Così, anziché lasciare i panni in giro o nella cesta, potremmo occuparci ogni giorno di controllare se c’è qualcosa di urgente da lavare (ed in questo caso fare un lavaggio anche rapido) oppure no.

Scaricare subito la lavastoviglie è importante

Scaricare subito la lavastoviglie è importante: ecco quali sono i motivi per cui andrebbe fatto sempre, la sera, dopo che essa ha finito il suo normale ciclo di lavaggio

Avere a nostra disposizione un po’ di tempo la sera è molto importante per riordinare la casa e tenerla pronta per il giorno dopo. Un consiglio utile per evitare sovraccarichi inutili di lavoro consiste nel caricare la lavastoviglie subito dopo aver utilizzato tutti gli utensili (la sera, preferibilmente), e fare in modo che, durante il suo processo di lavaggio, ci si possa dedicare al riordino serale della casa. Chi, al mattino, deve andare a lavorare, potrebbe quindi ad esempio pulire la casa, spazzare, riordinare e spolverare e lavare la cucina mentre la lavastoviglie è in funzione.

Poi, scaricare la lavastoviglie quasi subito dopo aver finito il ciclo di lavaggio è molto importante ed è un consiglio di pulizia ed igiene molto utile che ci farà risparmiare tempo e sarà interessante per la pulizia dei nostri utensili. Questo per due motivi: il primo è una questione di organizzazione, perché in questo modo si evita di dover fare questa operazione al mattino; il secondo è igienico, perché così i nostri piatti, stoviglie e pentole non prenderanno inutile polvere.31

Tutti hanno un compito in casa

Tutti hanno un compito in casa: in questo modo, tutti possono godere del tempo libero e riposarsi

La parola d’ordine per avere una casa sempre pulita e ben sistemata è quella dell’organizzazione: pensare alla famiglia come ad una squadra, in cui ogni membro, con le giuste proporzioni, ha dei compiti da svolgere, aiuta moltissimo ad avere sempre tutto sotto controllo e quindi anche una casa perfettamente pulita e ordinata.

Demandare tutto ad una sola persona non è utile ed è oltretutto quasi impossibile, perché predisporrà negativamente quell’unico membro della famiglia, il cui lavoro sarà molto appesantito, e non distribuisce bene i compiti, cosa che invece andrebbe fatta. Certo, non tutti sono in grado di fare tutto, però potremmo dare qualche compito semplice ai nostri figli, come ad esempio tenere in ordine le loro stanzette e rimettere a posto i giocattoli che non usano più, per avere già un pensiero in meno.

Se tutti, nel nostro piccolo, facciamo qualcosa per la nostra casa sicuramente sarà un bene per tutti, ed anche per l’organizzazione del tempo libero: una mamma che lavora, e che può contare sul marito e sui figli per la pulizia e l’ordine dell’ambiente domestico, avrà sicuramente molto tempo a disposizione per giocare con i bambini e per trascorrerlo con il partner.

Organizzazione in casa

Organizzazione in casa: è la parola d’ordine, specialmente quando si lavora o si ha poco tempo, per mantenere la nostra casa sempre in buona salute, pulita e ben ordinata

Molto spesso accade di non avere a disposizione moltissimo tempo per le pulizie di casa, ed è per questo molto importante essere ben organizzati e fare in modo che nulla venga accumulato: molti sono gli errori che si fanno proprio in merito alla organizzazione domestica, ed è bene conoscere come rimediare e come evitarli, con dei semplici trucchetti che sicuramente avranno l’onore e la capacità di migliorare la nostra vita.

Specialmente quando si lavora e non si ha molto tempo da dedicare quotidianamente al riordino ed alla pulizia della nostra casa, la parola d’ordine è organizzazione, e bastano davvero pochi semplici trucchetti per essere in pari con le nostre esigenze e non perdere poi così tanto tempo. Il consiglio è quello di fare sempre subito ciò che è necessario svolgere, senza rimandarlo. Un esempio: abbiamo appena ritirato i panni stesi? Anziché lasciarli nella cesta dei panni puliti e rimandare all’indomani le nostre azioni di riordino, facciamolo subito! In questo modo eviteremo che i panni si accumulino ed avremo subito un aspetto ordinato in casa.

Tè nero per coprire righe ai mobili

Tè nero per coprire righe ai mobili: ecco quali sono i consigli relativi all’uso di questa bevanda in tal senso

Il tè è sicuramente una di quelle bevande che, specialmente durante la stagione invernale, quando fa freddo e fuori piove, può essere piacevole sorseggiare, magari davanti ad un bel film o comunque in buona compagnia. Esistono però anche dei metodi alternativi, o comunque aggiuntivi, molto utili che ci aiutano a sfruttare al massimo le capacità del tè, anche dopo aver bevuto una buona infusione.

Oltre ad utilizzare le bustine di tè che non ci piace come profumatori per ambienti o per armadi, potrebbe essere una buona idea anche quella di utilizzare alcune tipologie di tè, come ad esempio il tè nero, per utilizzi più particolari. Il tè nero è particolarmente adatto a mascherare graffi o righe sui mobili scuri: dopo aver messo in infusione il tè nero, potrebbe essere utile passare con un batuffolo di cotone la bevanda sul mobile rigato o rovinato, facendo sì che esso assorba il colore del tè che in questo caso funge da colorante naturale. Un ottimo rimedio, oltretutto economico e molto interessante, per allontanare tutte le eventuali righe dai mobili rovinati dai nostri bambini o dai nostri animali domestici: inoltre, esso può fungere anche da ottimo lucidante, per maniglie delle porte o delle finestre.

Profumare la casa con le bustine di tè

Profumare la casa con le bustine di tè: molto spesso tendiamo ad acquistare deodoranti per cassetti, mobili, scarpiere ed armadi. Ma in pochi sanno che esistono anche dei trucchetti semplici e naturali, come quello di utilizzare le bustine di tè

Il tè è una bevanda sicuramente molto gradevole, ma non è detto che tutti i gusti e le fragranze di cui una bustina può essere composta siano davvero di nostro gradimento. Cosa fare, allora, se ci regalano ad esempio delle confezioni di tè alla vaniglia, che magari non piace al nostro palato ma può essere invece gradevole al nostro senso dell’odorato?

Un’idea davvero molto interessante ed economica è quella di riciclare queste bustine, utilizzandole come profumatori di armadi, cassetti, mobili e scarpiere: in questo modo, avremo evitato di tenere il tè per tantissimo tempo all’interno della sua confezione (rischiando magari che finisca nell’immondizia), e potremo utilizzarlo come profumatore per scarpiere, armadi, ma anche in automobile.

Il metodo migliore consiste nell’inserire le bustine asciutte all’interno dei sacchettini di organza o tulle per le bomboniere, e posizionarle all’interno dei mobili che vogliamo mantenere ben profumati ed asciutti: una fragranza naturale, semplice ed economica, a costo zero e nel pieno risparmio!

Pulizia quotidiana veranda

Pulizia quotidiana veranda: ecco come ottenere un risultato perfetto in pochissimo tempo

Un altro ambiente della casa che tendiamo spesso a trascurare, oltre al balcone, è la veranda. La veranda di casa è un ambiente che non tutti hanno, ma è un interessante ambiente esterno nel quale possiamo posizionare le piante, i nostri vasi con le spezie o con gli aromi, eventuali vasi con i fiori che più ci piacciono, mobiletti che fungono da ripostiglio per le buste oppure per i barattoli in vetro oppure per le mollette, ed anche un eventuale tavolo con le sedie se lo spazio ce lo permette.

Chi ha una veranda in casa tendenzialmente la utilizza anche per mangiare fuori durante il periodo primaverile o estivo e questa è spesso vista come una grande fortuna. Tuttavia non dobbiamo trascurare la pulizia di questo ambiente della casa che, seppur esterno, merita tutta la nostra attenzione. Per pulire bene la veranda ci basta semplicemente fare tutte quelle azioni che facciamo per la pulizia del balcone come spazzare i pavimenti e lavarli, ma anche tenere pulito e ordinato il mobiletto, e infine spolverare e lavare ogni giorno il tavolo e le sedie che utilizziamo per mangiare fuori o per prendere un po’ di aria fresca.

Pulizia quotidiana balcone

Pulizia quotidiana balcone: è importante dedicare la nostra attenzione anche a questo ambiente della casa. Vediamo come farlo in pochi minuti

Molto spesso, sia nelle pulizie ordinarie e quotidiane della nostra casa, sia nelle pulizie straordinarie che dedichiamo di tanto in tanto agli ambienti domestici, tendiamo a dimenticare o comunque a tenere in scarsa considerazione e quindi trascurare il balcone.

È bene sapere, infatti, che questo ambiente non deve essere mai trascurato perché se sui pavimenti del nostro balcone o terrazzino vi è polvere o vi sono tracce di sporcizia (magari briciole oppure escrementi degli uccelli) è possibile che ci portiamo dentro questa sporcizia ogni volta che entriamo e usciamo da casa, e questo non è certo così salutare per noi, ed ancor meno per i nostri figli e per i nostri animali domestici. Bastano davvero pochissimi minuti per ottenere ogni giorno un buon e veloce risultato della pulizia del nostro balcone senza perdere molto tempo né troppa fatica: inserendo queste azioni nella quotidianità ci peserà davvero molto poco. Ci basta semplicemente spazzare a terra, lavare i pavimenti, lavare la ringhiera e pulire eventuali mobiletti esterni, e in pochissimo tempo e con pochissima fatica il nostro balcone è pronto per essere utilizzato!

Pulizia quotidiana ingresso

Pulizia quotidiana ingresso di casa: ecco come ottenere un ingresso fresco, pulito e profumato in poco tempo

Non tutte le persone sono dotate di una casa che ha un ingresso arredato. Tuttavia chi ha la fortuna di avere in casa un ingresso arredato magari con un mobiletto oppure con una scarpiera o ancora con un mobiletto da ingresso appendiabiti, sicuramente può prendersi cura, nella sua routine quotidiana di pulizia della casa, anche di questo ambiente.

Pulire questo ambiente è molto semplice e ci fa perdere davvero pochissimo tempo ottenendo un risultato ottimale perché la pulizia di questo ambiente si nota subito sin dal momento in cui apriamo il portone di casa perché l’ambiente che vediamo per primo. Per la pulizia dell’ingresso di casa ci basta semplicemente rimettere in ordine eventuali oggetti che abbiamo lasciato sul mobiletto oppure abiti che abbiamo lasciato in disordine sull’appendiabiti, oppure le scarpe che abbiamo lasciato in giro, spolverare con un panno umido e con l’aiuto di un detergente il portone di casa (badando a pulire anche la parte esterna) e infine passando l’aspirapolvere e lavando i pavimenti​. Semplicissime operazioni che ci fanno perdere poco tempo e ci consentono di avere una casa fresca e ordinata, sin dai primi passi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi