Costi roaming ridotti: l’accordo è stato trovato. Abbattimento del 90%

Costi roaming ridotti

Costi roaming ridotti: abbattuti del 90% i costi di listino sul roaming internazionale per telefonia, messaggistica e dati

Sembra sia stato finalmente raggiunto l’accordo che farà piacere a molti utenti di telefonia mobile: le ultime notizie in merito al roaming internazionale, infatti, fanno emergere una situazione alquanto positiva e promettente visto che, almeno stando a quanto emerge dalla decisione di Parlamento, Consiglio e Commissione, il costo del roaming internazionale sarà presto azzerato.

Il prossimo step sarà quello del mese di giugno: a metà del mese, infatti, sarà possibile per tutti telefonare, mandare messaggi e navigare al di fuori dei confini nazionali, senza dover affrontare costi extra come è avvenuto fino ad oggi, rappresentando per molte persone un grosso limite, visto che il costo è anche stato parecchio elevato. Ma a questo step, già molto importante perché rappresenta un passo in più verso la libertà di comunicazione, non è l’unico che ci dovremo aspettare in tal senso: perché in effetti, prossimamente c’è anche la possibilità che i cittadini della Comunità Europea possano vedere abbattere i limiti dei costi eccessivi di comunicazione, attraverso una unificazione dei costi che coprirà l’intero territorio comunitario.

L’accordo è stato trovato e a partire dal prossimo 15 giugno 2017 si andrà incontro ad un sostanziale e molto importante abbattimento dei costi all’ingrosso: si parla infatti di un abbattimento del 90% del costo di listino rispetto a quanto avvenuto fino ad oggi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *